Anthem: il produttore capo Ben Irving lascia BioWare dopo otto anni

Anthem: il produttore capo Ben Irving lascia BioWare dopo otto anni
di

Ai problemi che affliggono Anthem non sembra esserci fine. Attraverso una lunga lettera aperta pubblicata su Twitter, il produttore capo del controverso kolossal sci-fi di Electronic Arts, Ben Irving, decide di dare una svolta alla sua carriera e di lasciare BioWare dopo otto anni di collaborazione.

Nei lunghi anni di militanza tra le fila della software house canadese, Irving ha ricoperto diversi ruoli dirigenziali, i più importanti dei quali sono certamente quelli rappresentati dall'incarico di Lead Developer Director del franchise ruolistico di The Old Republic collegato all'IP di Star Wars.

Il suo impegno come Lead Producer di Anthem si conclude così dopo soli tre mesi, un periodo nel quale ha assistito al "reset" della sussidiaria nordamericana di EA e accompagnato il nuovo corso di Anthem assieme a Chad Robertson dopo il passaggio del produttore esecutivo Mark Darrah e di buona parte degli autori di BioWare sul progetto di Dragon Age 4.

Nel suo messaggio, Irving ricorda gli anni trascorsi nella compagnia e conferma la volontà di proseguire la sua carriera nell'industria dell'intrattenimento digitale accettando "un'opportunità entusiasmante in un'altra società videoludica" non meglio specificata.

Quanto al futuro dello sfortunato action fantascientifico entrato da poco nella sua fase endgame del Cataclisma, l'ormai ex dirigente di BioWare si dice certo del fatto che il titolo "abbia un futuro brillante, c'è una grande squadra che ci sta lavorando e non vedo l'ora di seguirne i progressi (e di giocarci!). Mi è piaciuto molto interagire con la community di Anthem tra stream, Twitter e Reddit, sia nei momenti più belli che nei tempi più difficili".

Oltre all'ormai celebre caso dell'ex presidente di Nintendo of America Reggie Fils-Aime, nei giorni scorsi un altro grande attore dell'industria videoludica ha deciso di dare una svolta alla propria carriera: dopo 24 anni trascorsi scrivendo la storia degli sparatutto con id Software, Tim Willits è passato a Saber Interactive.

Quanto è interessante?
9