L'antitrust americano potrebbe fare causa a Microsoft per l'acquisizione di Activision

L'antitrust americano potrebbe fare causa a Microsoft per l'acquisizione di Activision
di

L'affare Microsoft-Activision Blizzard continua ad essere al centro delle discussioni. Dopo che un fondo pensionistico svedese ha fatto causa alle due aziende in quanto gli scandali di Activision e Bobby Kotick avrebbero favorito l'acquisizione di Microsoft, un nuovo report del New York Times getta altre ombre sugli accordi.

Stando a quanto riportato dalla nota testata statunitense, la Federal Trade Commission (FTC) potrebbe fare causa a Microsoft qualora dovessero verificarsi le condizioni necessarie per impedire che l'acquisizione di Activision Blizzard vada in porto. L'antitrust americano avrebbe quindi avviato dei colloqui privati con Satya Nadella e Brad Smith, rispettivamente CEO e presidente del colosso di Redmond, per proseguire in maniera ancora più approfondita con le indagini volte a valutare l'impatto dell'acquisizione sul mercato videoludico.

Smith avrebbe confermato che Microsoft sarebbe pronta ad accettare eventuali limitazioni per venire incontro agli enti regolatori, anche attraverso specifici accordi che assicurino la futura presenza di Call of Duty sulle piattaforme PlayStation. Tuttavia, l'FTC avrebbe espresso dei dubbi sulle iniziative di Microsoft, in particolare riguardo il rischio che simili promesse possano non essere rispettate una volta conclusa l'acquisizione. Sempre secondo il report, diversi senatori americani e sindacati avrebbero inoltre chiesto all'FTC di approfondire le indagini sull'impatto che gli accordi avrebbero sui dipendenti di Microsoft ed Activision, così da accertare che non ci sarebbe alcuna conseguenza negativa nei loro confronti.

Ricordiamo che la tostissima FTC sta esaminando l'affare Microsoft-Activision già dai primi mesi del 2022, poco dopo l'annuncio della proposta d'acquisizione. L'FTC è solita gestire con il pugno di ferro accordi di simile portata, ed in passato ha fatto cause volte a bloccare importanti acquisizioni come la proposta di NVIDIA per acquistare Arm Ltd, o anche l'affare tra Lockheed Martin Corp. e Aerojet Rocketdyne Holdings Inc. In tempi più recenti, precisamente la scorsa estate, l'antitrust americano a ha impedito a Meta di acquistare la startup Within. Il New York Times non esclude che la carta della causa possa essere utilizzata anche nei confronti di Microsoft, bloccando così il "matrimonio" con Activision.

Quanto è interessante?
6