Apex Legends 2 non rientra nei piani di Respawn Entertainment

Apex Legends 2 non rientra nei piani di Respawn Entertainment
di

Parlando ai microfoni di USGamer, Drew MCcoy, produttore esecutivo di Apex Legends, ha discusso della possibilità di realizzare, in futuro, un seguito del Battle Royale di Electronic Arts e Respawn Entertainment.

Incarnando in tutto e per tutto un Game as a Service, è naturale che Apex Legends voglia diventare un prodotto longevo, che sappia rimanere sulla cresta dell'onda per diversi anni ancora. Per questo motivo, Respawn non sta pianificando in alcun modo la realizzazione di un seguito dello sparatutto ma, al contrario, è impegnata ad escogitare costantemente modi per arricchire, innovare e migliorare l'esperienza ludica di Apex Legends, pazienza dei giocatori permettendo:

"La maggior parte delle persone non si rendono conto di quanto ci voglia per creare qualsiasi cosa, e così per un personaggio serve anche un anno e mezzo per essere realizzato. Quindi abbiamo testato Wattson sin dall'anno scorso, ma abbiamo così tante cose in tabella di marcia che le persone ci dicono spesso: "Che cosa farete per questa o quella cosa?". In questo momento stiamo pensando avanti con anni di anticipo.

Non faremo mai Apex 2; speriamo che la 72^ Stagione sia grandiosa. Questo è più o meno a ciò che stiamo pensando: il modo in cui ci portiamo avanti nel lungo termine".

Apex Legends è disponibile ora su PC, PS4 e Xbox One in formato free-to-play. A proposito di aggiornamenti e novità, il Battle Royale di Respawn ha recentemente accolto l'arrivo dei Draghi. Gli sviluppatori hanno invece rinunciato ad aggiungere i Titani all'interno del gioco.

FONTE: usgamer
Quanto è interessante?
5