Arrestato in USA: aveva rubato 131 mila dollari di videogiochi da GameStop

Arrestato in USA: aveva rubato 131 mila dollari di videogiochi da GameStop
di

Come riportato da Polygon, il ventottenne Frederick Lopez Jr. è stato condannato a 10 anni di prigione per aver rapinato 4 punti vendita di GameStop in California. Il giovane aveva sottratto videogiochi, console e oggetti da collezione per un valore totale di 131 mila dollari.

Proprio così. Il giovane californiano è entrato ad armi spianate in quattro diversi punti vendita di GameStop tra Los Angeles e Orange County, obbligando i dipendenti del negozio a riempire le sue valigie di videogiochi, console e oggetti di merchandising.

Accompagnato talvolta da un complice, Frederick Lopez Jr. è riuscito a svaligiare nel vero senso del termine i punti vendita della nota catena, arrivando ad accumulare materiale dal valore complessivo di circa 131 mila dollari.

Dopo varie indagini condotte dalla polizia, e grazie all'aiuto di Nintendo che ha fornito i numeri seriali delle console sottratte, il ragazzo è stato individuato dalle forze dell'ordine e messo agli arresti lo scorso agosto. La sentenza del giudice è arrivata il 27 gennaio, e prevede una pena alquanto dura: Frederick Lopez Jr. è stato condannato a scontare 10 anni di carcere.

Oltre al valore della merce rubata, ad aggravare la posizione di Lopez Jr. sono stati i metodi violenti usati dal giovane per svaligiare i negozi, a partire dall'utilizzo di armi da fuoco per intimare i dipendenti e distruggere i telefoni dei punti vendita.

Quanto è interessante?
7