di

La rapida crescita del gaming competitivo, come vi abbiamo già raccontato, sta attirando l'attenzione di alcune delle più grandi star dello spettacolo, tra cui anche il buon Ashton Kutcher.

L'attore, già appassionato videogiocatore, ha parlato proprio dell'esport durante un episodio della miniserie di YouTube Hot Ones in cui era ospite. Molte celebrità di tutto il mondo dello sport e dell'intrattenimento hanno investito (consapevolmente o meno) i loro soldi nell'esport. Michael Jordan, Stephen Curry, Drake, Shaq, sono solo alcuni nomi che ormai vengono associati anche al gaming competitivo.

Durante l'intervista, l'host Sean Evans ha posto una serie di domande a Kutcher riguardo a vari argomenti di cultura generale, incluso anche l'esport. L'attore ha citato i Worlds di League of Legends come esempio perfetto di come l'industria stia crescendo e surclassando gli sport tradizionali in termini di visibilità e successo. "Questa roba dal vivo è assolutamente folle", ha detto. “Ci sono state più persone che hanno guardato la finale di League of Legends che il Superbowl.”

Quella di Ashton è stata una dichiarazione positiva sul futuro degli esport.

Kutcher, comunque, non parla in modo disinteressato. L'attore/imprenditore è già abbastanza coinvolto nell'esport, avendo investito nella piattaforma Unikrn nel 2015. È anche uno dei proprietari di Sound Ventures, che ha aiutato progetti come Airbnb e Uber.

Quanto è interessante?
2