Aspettando PS5: dal joypad PS1 al DualSense, la storia dei controller PlayStation

di

Bello il DualSense di PS5, vero? Sony ha modificato in maniera sostanziale il suo controller ancora una volta, dotandolo delle tecnologie più all'avanguardia, dal feedback aptico ai grilletti adattivi.

Prima di arrivare a tanto, in ogni caso, i controller di casa PlayStation sono andati incontro ad un'evoluzione costante, a partire dal primo indimenticabile joypad di PlayStation. Lanciato assieme alla console nel 1994, era sprovvisto delle levette analogiche, che sarebbero arrivate solo due anni dopo con la prima iterazione del DualShock. Da quel momento in poi Sony ha mostrato un atteggiamento conservativo, mantenendo le stesse forme fino alla generazione di PlayStation 3, fortunatamente abbandonando in corsa l'idea del "controller banana", presentato nel corso dell'E3 2005 e protagonista degli incubi di molti videogiocatori. Il DualShock 4 ha rappresentato una vera rivoluzione, grazie all'aggiunta di funzionalità assenti in precedenza come il touchpad, il tasto share e la luce led.

Se siete interessati all'argomento, allora vi consigliamo di guardare il nostro Video Speciale in apertura di notizia. Marco Mottura ha anche preparato uno approfondimento interamente dedicato alla storia dei controller PlayStation, dal Joypad PS1 al DualSense.

Quanto è interessante?
5