di

Forte dell'esperienza maturata con Battlefield 4, Crackdown 3 e Lost Planet 3, il designer Alden Filion ha voluto aprire una finestra sulla next-gen sviluppando una splendida tech demo con un minigioco ispirato a Dark Souls utilizzando l'ultima versione di Unreal Engine 4 con supporto al Ray Tracing.

La tech demo Diode: The Chalice Chronicles assume i contorni di un action adventure in terza persona che unisce la frenesia dei combattimenti di Dark Souls a uno scenario fantasy che, pur con dei fortissimi rimandi alla fantascienza distopica, non può che riportardi alla memoria le ambientazioni medievali di titoli soulslike come Lords of the Fallen.

L'esperimento compiuto da Filion dimostra quanto sia semplice plasmare universi interattivi servendosi degli ultimi tool di sviluppo legati al motore grafico Unreal Engine 4 e lascia ben sperare per il futuro, specie in previsione dell'avvento della next-gen che dovrebbe avvenire a fine 2020 con il lancio di Xbox Scarlett e, presumibilmente, PlayStation 5.

Sia PS5 che la nuova console di Microsoft, infatti, vanteranno il supporto pieno e nativo alla tecnologia di illuminazione dinamica tramite Ray Tracing: sarà perciò interessante capire se il DXR riuscirà a imporsi come standard grafico per la prossima generazione di videogiochi, come d'altronde auspicato da diversi rappresentanti dell'industria dell'intrattenimento digitale come il fondatore di Quantic Dream David Cage. Nel frattempo, se siete interessati ad approfondire l'argomento, in calce all'articolo trovate il link da cui potete scaricare gratuitamente la tech demo di Filion, mentre su queste pagine potete ammirare le demo in Ray Tracing di Troll e Attack From Outer Space.

Quanto è interessante?
5