Assassin's Creed Codename Red: problemi di sviluppo per l'RPG ambientato in Giappone?

Assassin's Creed Codename Red: problemi di sviluppo per l'RPG ambientato in Giappone?
di

Secondo il noto insider Tom Henderson, Ubisoft sarebbe incappata in alcuni problemi di sviluppo con Assassin's Creed Mirage, titolo che potrebbe arrivare più tardi del previsto sul mercato a causa di possibili complicazioni dovuti alla natura cross-gen dell'action-adventure.

Secondo le informazioni diffuse dall'insider, la compagnia d'Oltralpe starebbe affrontando problemi anche con lo sviluppo dell'attesissimo Assassin's Creed Codename Red, primo capitolo della fortunata serie ad essere ambientato nel Giappone feudale, probabilmente il periodo storico più richiesto in assoluto da parte della fanbase della saga. Al momento non ci sono dettagli particolarmente specifici riguardo allo stato dei lavori, ma in passato si è vociferato di un difficile rapporto tra lo staff impegnato sul progetto ed il creative director Jonathan Dumont: molti, addirittura, si sarebbero tenuti alla larga da Assassin's Creed Codename Red proprio per evitare contatti con il director di Assassin's Creed Odyssey.

Le voci preoccupanti su Codename Red si contrappongono a quelle su Codename Hexe, il più misterioso e oscuro dei progetti presentati da Ubisoft durante l'ultimo showcase dedicato al franchise. Secondo Henderson, il team di sviluppo impegnato sul gioco starebbe andando a gonfie vele e ciò avrebbe generato grande entusiasmo durante la fase di proof-of-concept, che potrebbe presto trasformarsi in una produzione attiva del titolo.

In ogni caso sono ad oggi esigue le informazioni ufficiali riguardo ai due titoli, e converrà come al solito attendere i prossimi aggiornamenti ufficiali da parte di Ubisoft.

Quanto è interessante?
5