Assassin's Creed Codename Red sarà tecnologicamente avanzato, non solo giochi da 150 ore

Assassin's Creed Codename Red sarà tecnologicamente avanzato, non solo giochi da 150 ore
di

Il futuro prossimo di Assassin's Creed è già ben delineato con il DLC conclusivo di Assassin's Creed Valhalla a fine 2022 ed Assassin's Creed Mirage previsto per il 2023, ma Ubisoft guarda ancora più lontano ed ha grandi progetti ed ambizioni per le successive iterazioni del brand.

Ad attirare l'attenzione è soprattutto Assassin's Creed Codename Red, il futuro esponente ambientato nel Giappone Feudale, setting da anni sognato dai fan. Oltre alla conferma che Assassin's Creed Codename Red avrà un massiccio supporto post-lancio, l'executive producer Marc-Alexis Côté conferma che Codename Red sarà tecnologicamente molto avanzato, dando il via alla "fase 3" del franchise. "Vogliamo puntare su un cambiamento tecnologico e di gameplay, ora che ci stiamo muovendo completamente verso la next-gen, o current-gen che dir si voglia, rappresentata da PS5 e Xbox Series X/S", sottolinea Côté.

In particolare, il team di sviluppo punta alla creazione di "un mondo di gioco ancora più dinamico che si evolve attorno al giocatore", spiega l'executive producer, che aggiunge: "Vogliamo che tutto ciò che vi circonda si evolva nel frattempo che esplorate queste ambientazioni, vogliamo perfezionare il realismo dell'esperienza che stiamo costruendo, spingendo ancora oltre il nostro sistema di animazioni per far sembrare il gioco più realistico che mai".

Codename Red punta ad essere quindi enorme in termini di contenuti:ciò significa che avrà di conseguenza una longevità estremamente consistente come visto in Valhalla ed Odyssey? Non necessariamente, sottolinea Côté in un'intervista con IGN.com: "Penso che l'approccio che stiamo avendo con Infinity ci permetta di creare esperienze diverse, dimensioni comprese. Non tutto deve per forza essere un RPG di 150 ore, no?". Chiaramente è ancora troppo presto per sapere quanto potrebbe durare l'Assassin's Creed ambientato in Giappone, tuttavia le parole dell'executive producer potrebbero rincuorare chi è rimasto affaticato dalla considerevole durata di Valhalla.

In merito, tra l'altro, è già stato confermato che la durata di Assassin's Creed Mirage sarà maggiormente in linea con i primi giochi del franchise anziché con l'avventura di Eivor.

Quanto è interessante?
6