Assassin's Creed: come è nata la serie Ubisoft? Scopriamo i retroscena del primo capitolo

di

Quei giocatori che si sono avvicinati ad Assassin's Creed solo con la recente trilogia formata da Origins, Odyssey e Valhalla potrebbero essersi persi un pezzo di storia della serie che ha fatto la fortuna di Ubisoft per più di una decade.

Oggi ripercorriamo insieme la nascita del primo, storico capitolo della saga degli Assassini che si sarebbe poi protratta fino ad oggi. Alcuni anni fa sono emersi alcuni interessanti retroscena riguardanti il capostipite della serie: Patrice Désilets, creatore di Prince of Persia, stava lavorando ad un progetto spin-off del franchise dedicato al Principe, e dopo aver studiato a fondo la storia e la cultura dell'Ordine degli Assassini e del loro padre fondatore Ḥasan-i Ṣabbāḥ, decise di dar vita al prototipo di Prince of Persia: Assassins. Il titolo avrebbe visto protagonista una letale e silenziosa assassina il cui compito sarebbe stato quello di portare in salvo il principe, catturato dai nemici ed in possesso di un misterioso potere.

Dopo essere entrato in fase di pre-produzione, Ubisoft decise tuttavia di eliminare i riferimenti alla trilogia di Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo, e di creare di conseguenza una IP completamente originale: Assassin's Creed. Il gioco debuttò nel 2007 mantenendo le meccaniche di gioco del prototipo, basate principalmente sul parkour, insieme all'ambientazione, ovvero la Gerusalemme ai tempi della terza crociata, ma il contesto narrativo cambiò in modo molto marcato.

Quanto è interessante?
4