Assassin's Creed Mirage ascolterà i fan: sarà un'esperienza più contenuta

Assassin's Creed Mirage ascolterà i fan: sarà un'esperienza più contenuta
di

Come confermato da tempo da Ubisoft, nel futuro di Assassin's Creed è inscritto un importante cambio di rotta, che si concretizzerà con il lancio dell'attesissimo Assassin's Creed: Mirage.

L'avventura di Basim avrà infatti il compito di riportare la serie alle origini, proponendo un'esperienza meno dilatata di quanto visto nelle epopee di Bayek, Kassandra ed Eivor. Una volontà confermata di recente dalla direttrice creativa Stéphane Boudon.

"La creazione di Assassin's Creed: Mirage rappresenta il punto di incontro di diverse esigenze. - ha raccontato l'autrice in una recente intervista - Origins, Odyssey e Valhalla sono tutti giochi grandiosi che portavano con sé la promessa di un viaggio epico dai tratti fantastici. La loro portata è stata dunque bilanciata con l'obiettivo di soddisfare queste ambizioni, abbracciando le dinamiche GDR. Tra i nostri fan, tuttavia, abbiamo iniziato a percepire il desiderio di una storia trainata dal protagonista, costruita attorno agli elementi fondanti dei primi Assassin's Creed e con una portata più contenuta. Una prospettiva che ha convinto gli sviluppatori e che ha rappresentato il punto di partenza per il progetto".

Ubisoft conferma dunque ancora una volta che la Baghdad di Assassin's Creed: Mirage farà da sfondo ad una vicenda story-driven, dalla portata e la durata molto più contenute rispetto a quanto proposto dall'ultima trilogia della saga degli Assassini.

FONTE: GR
Quanto è interessante?
5