Assassin's Creed Rift: Ubisoft potrebbe aver confermato l'esistenza del gioco, ecco perché

Assassin's Creed Rift: Ubisoft potrebbe aver confermato l'esistenza del gioco, ecco perché
di

Pomeriggio di novità in casa Ubisoft: a margine della conferenza sugli utili tenutasi oggi sono infatti emerse nuove indicazioni sul presunto Assassin's Creed Rift, titolo che sembra essere stato confermato involontariamente dai vertici dell'azienda.

Dopo aver segnalato la possibile esistenza di un nuovo capitolo legato alla saga degli Assassini con un report pubblicato da Bloomberg, Jason Schreier è tornato a parlare di Assassin's Creed Rift, cogliendo alcune indicazioni dalle parole dei vertici di Ubisoft: sebbene nei report dell'azienda non vi sia traccia del titolo, durante la conference call il publisher si è rifiutato di commentare qualsiasi rumor sull'esistenza del gioco, facendo però esplicito riferimento al nome Rift. Il noto giornalista vi ha colto una conferma, seppure indiretta, della veridicità del già citato report: "Ubisoft, nel corso della conferenza di questo pomeriggio, ha detto di non voler commentare alcun rumor, ma si è riferita (accidentalmente?) a questo con il nome di Rift, confermando il nostro rapporto".

Stando a quanto riferito da Schreier, Assassin's Creed Rift sarebbe nato inizialmente come contenuto aggiuntivo di Assassin's Creed Valhalla per poi diventare, nei piani di Ubisoft, un vero e proprio titolo standalone con un focus particolare sulle meccaniche stealth e un comparto open world meno centrale. Durante l'assemblea Ubisoft ha comunque confermato i piani fino al 2023 con tante nuove uscite in programma.

Quanto è interessante?
7