Assassin's Creed sbarca in Sud America? Dagli Inca al Brasile, parla lo scrittore

Assassin's Creed sbarca in Sud America? Dagli Inca al Brasile, parla lo scrittore
di

Nel corso degli ultimi tre lustri la serie di Assassin's Creed ci ha accompagnati in una moltitudine di epoche e regioni del globo, ma la storia è incredibilmente vasta e il materiale da cui attangire non manca affatto. Il mondo vichingo di Valhalla è ancora pieno di storie da raccontare, ma c'è già chi s'interroga sul futuro della serie.

Dove ci porterà il prossimo episodio di Assassin's Creed? Non lo sappiamo ancora, ma mentre molti giocatori sperano di viaggiare alla volta dell'Estremo Oriente in Giappone e in Cina, il Senior Writer Alain Mercieca ha puntato le vele verso l'altro lato del mondo. Nonostante non disdgenerebbe una capatina a Malta, lo scrittore crede che ci siano ancora molte storie da raccontare in Sud America incentrate sugli Inca e i Conquistadores Spagnoli.

In un'intervista concessa a The Gamer, ha dichiarato: "Personalmente credo che ci siano molte possibilità, forse anche troppe se devo essere onesto. Essendo una persona ossessionata dalla storia, mi emozionerei tantissimo con un gruppo di guerrieri nella società perduta dell'isola di Malta, mi ci capulterei all'istante. Più realisticamente, credo che ci sia ancora una ricchissima parte della cultura del Sud America che ancora non è stata esplorata nella sua interezza. Dagli Inca ai Conquistadores Spagnoli, sono epoche davvero affascinanti. Credo che Black Flag abbia accennato qualcosa, mi sento molto vicino alla regione del Brasile".

Vi piacerebbe andare in Sud America in un futuro episodio di Assassin's Creed? In attesa di scoprire dove ci porterà la serie di Ubisoft, vi ricordiamo che in Valhalla è stato prolungato il Festival di Ostara, e che la prima espansione - L'ira dei Druidi - sarà ambientata in Irlanda.

FONTE: The Gamer
Quanto è interessante?
6