Assassin's Creed e le quest secondarie: la bizzarra verità dietro la loro presenza in-game

Assassin's Creed e le quest secondarie: la bizzarra verità dietro la loro presenza in-game
di

Spesso dietro ad alcune scelte si nascondono le ragioni e le vicende più impensabili: non fa eccezione una caratteristica del primo Assassin's Creed, ovvero la presenza nel gioco di molteplici missioni secondarie.

Tra queste figurano ad esempio la caccia alle bandiere o l'assassinio di alcuni membri dell'Ordine dei Templari. Le ragioni e le modalità che portarono al loro inserimento all'interno del gioco Ubisoft sono infatti quantomeno inaspettate e peculiari. A raccontarle è Charles Randall, nel 2007 Fight System AI Lead presso la software house. Dal proprio account Twitter, tramite i cinguettii che trovate in calce a questa news, lo sviluppatore rievoca un momento particolarmente complesso dello sviluppo di Assassin's Creed.

Randall racconta di come il gioco fosse ormai sostanzialmente pronto ad entrare in produzione, quando un imprevisto si mise sulla strada del team: il figlio del CEO aveva giocato al titolo e lo aveva trovato noioso perché privo di sufficienti attività. Di conseguenza, fu deciso all'ultimo momento di inserire attività aggiuntive, a cui diede vita un team di circa 4 o 5 persone, Randall incluso. Questi ultimi ebbero a disposizione solamente cinque giorni per ultimare il lavoro ed integrarlo nel gioco, che sarebbe poi entrato direttamente in produzione. Questo significava anche epurare il tutto da possibili bug. Una sorta di missione impossibile, che tuttavia ebbe infine successo, con eccezione di un paio di imprevisti citati da Randall: un bug impedisce infatti in taluni casi di ultimare al 100% le missioni legate ai Templari, mentre l'avere due controller collegati potrebbe causare la comparsa a schermo di due Assassini. Di quest'ultimo, in particolare, lo sviluppatore si assume la (probabile) responsabilità!

Restando in tema del primo Assassin's Creed, vi segnaliamo che sulle pagine di Everyeye potete trovare l'intera storia di Altair, ricostruita tramite i videogiochi e i romanzi ufficiali della serie. Parallelamente, non possiamo che restare in attesa di poter posare gli occhi su nuovo gameplay di Assassin's Creed Valhalla.

Quanto è interessante?
9