Assassin's Creed Valhalla: gli insediamenti potranno subire modifiche ed evoluzioni

Assassin's Creed Valhalla: gli insediamenti potranno subire modifiche ed evoluzioni
di

Si torna ancora una volta a parlare di Assassin's Creed Valhalla e, nello specifico, delle meccaniche di gioco legate agli insediamenti. Sappiamo infatti che il protagonista Eivor potrà non solo conquistare ma anche gestire questi particolari luoghi.

A svelarlo è Darby McDevitt, il narrative director del gioco, in una recente intervista ai microfoni di Official PlayStation Magazine. Secondo lo sviluppatore, gli insediamenti sono un elemento in costante evoluzione e non fungeranno semplicemente da hub per accedere ad attività secondarie come il rap tra vichinghi e la possibilità di forgiare nuove armi. Alcune delle modifiche che coinvolgeranno l'insediamento arriveranno però solo in seguito ad una presa di posizione da parte del giocatore, che dovrà fare delle scelte:

"Abbiamo diverse storie che procedono in modo parallelo, un po' come avviene in alcuni film. Tra queste storie c'è anche l'evoluzione e la crescita nell'insediamento e della gente che vive al suo interno. Man mano che la nostra base diventerà più grande, anche i problemi saranno più gravi e in qualità di leader il giocatore dovrà risolverli, prendendo talvolta decisioni difficili."

Lo sviluppatore ha anche precisato che, a differenza di quanto visto in Assassin's Creed Odyssey, in questo caso tutte le attività secondarie avranno un peso dal punto di vista narrativo e porteranno avanti delle storyline collaterali.

FONTE: gamingbolt
Quanto è interessante?
5