Esport

Atalanta Esports: nasce il progetto competitivo della società bergamasca

Atalanta Esports: nasce il progetto competitivo della società bergamasca
INFORMAZIONI GIOCO
di

Inizia ufficialmente il cammino nel mondo esport dell'Atalanta, che presenta il proprio team, ma soprattutto svela un progetto davvero ambizioso che aprirà le porte della società bergamasca al mondo del gaming competitivo.

Oltre al nuovissimo campionato di calcio virtuale ufficialmente organizzato dalla Lega Serie A, la Dea si è posta molti altri obbiettivi a lungo termine che la vedranno impegnata in tornei, gare internazionali e nella nascita di una Academy che si occuperà di selezionare e coltivare i talenti più forti attraverso allenamenti pratici e sessioni teoriche.

Al via inoltre, già questo weekend, le selezioni per reclutare nuovi giocatori per le squadre di eFootball PES 2020 e FIFA 20.

Per quanto riguarda l’eSerie A TIM, il campionato virtuale del massimo campionato italiano di calcio fortemente voluto dall'amministratore delegato della Lega Serie A Luigi De Siervo, l'Atalanta metterà in campo la propria squadra: “Atalanta Esports Team” che promette gli stessi colori e la stessa voglia di vincere della squadra guidata da Gasperini, che tanto bene sta facendo in campionato.

Sono molti gli obiettivi che fanno parte del progetto appena presentato a Bergamo. Tra questi la partecipazione ad una serie di tornei “extra campionato” tramite i quali consentire agli atleti di crescere ed acquisire esperienza, poi competizioni internazionali in Europa ed oltre.

Non mancherà, infine, un grande lavoro verso le community anche tramite attività di streaming su diverse piattaforme, per agevolare i fan che seguiranno le gesta del team tramite web e social. Il progetto sarà gestito in collaborazione fra Atalanta B.C., Esport Palace, come esports provider, e Ak Informatica.

Esport Palace e Ak Informatica, tra le altre cose, metteranno a disposizione un team dedicato, formato da analisti e coach, con l’obiettivo di creare sin da subito un alto livello competitivo in Italia e all'estero, gettando solide basi per la crescita e lo sviluppo in tutte le direzioni.

Lo "stadio" ufficiale dell’Atalanta Esports Team sarà l'Esport Palace di Bergamo (già casa dei Morning Stars), dove verrà creata un’area dedicata esclusivamente all’Esports “Made in Atalanta”, e dove verranno organizzate in maniera periodica test match e incontri con i fan.

Il coinvolgimento del pubblico sarà infatti continuo e costante, aperto a tutti con particolare attenzione ai millennials e la generazione Z. I "capitani" delle formazioni di PES 2020 e FIFA 20 saranno, rispettivamente, Jacopo “JC_STUNNER_90” Crocchia e Antonio “ProRope72” Mincione, presentati ieri in pompa magna proprio all'Esport Palace.

Quanto è interessante?
1
Atalanta Esports: nasce il progetto competitivo della società bergamasca