ATARI VCS: polemiche sulla gestione del progetto da parte della stampa internazionale

INFORMAZIONI GIOCO
di

Vento di polemica per ATARI: a pochi giorni dalla fine della campagna di raccolta fondi su IndieGoGo alcune testate internazionali si sono infatti scagliate contro la nuova console della compagnia (ATARI VCS), come segnalato in un reportage di IGN USA.

Le prime polemiche sono nate dopo un articolo pubblicato a marzo da The Register, in cui l'autore critica la scarsa competenza dei manager e dei PR di ATARI, i quali non sarebbero riusciti a rispondere in maniera dettagliata a domande riguardo le specifiche tecniche della piattaforma.

Il Social Media Manager di ATARI si è limitato a rispondere su Facebook, apostrofando Kieren McCarthy (autore dell'articolo incriminato) come un "Troll", affermando che l'articolo è basato solamente su un prototipo di design non funzionante del VCS e accusando l'autore di aver riportato solamente poche irrilevanti informazioni, a fronte di una conversione tra le due parti ben più esaustiva. The Register però non incassa le accuse per tutta risposta ha pubblicato la registrazione audio completa per dimostrare l'assoluta buona fede di McCarthy.

Critiche anche da parte di personalità come Tommy Tallarico (Intellivision Entertainment), il quale ha espresso dubbi riguardo l'hardware, considerando che ad oggi ATARI ha rivelato le specifiche tecniche ma senza mostrare alcun gioco o demo in azione sul sistema. Tallarico si dice "spaventato" della possibilità che una volta raccolti i fondi (quasi tre milioni di dollari, al momento) il progetto possa naufragare come accaduto in passato con altri prodotti di questo tipo. La compagnia americana non ha risposto ufficialmente alle accuse, restiamo quindi in attesa di eventuali dichiarazioni stampa sull'accaduto.

Quanto è interessante?
5