Atlus pensa a Persona 6 e cerca nuovo personale per lo sviluppo del gioco

di

Persona 5 si è rivelato un grande successo di pubblico e critica ma Atlus non ha intenzione di sedersi sugli allori, come dimostrano anche le registrazioni di vari domini legati ai futuri giochi della serie. Nelle scorse ore, la società ha pubblicato un nuovo annuncio di lavoro per cercare creativi da inserire nel team che si occuperà di Persona 6.

Il messaggio, tradotto in inglese da Persona Central, riporta la firma del Game Director Naoto Hiraoka: "Sfortunatamente, oggi creare videogiochi è un processo lungo e complesso. Grazie al supporto che abbiamo ricevuto per Persona 5 ci sentiamo molto soddisfatti ma non possiamo certo fermarci. Quando abbiamo sviluppato Persona 4, avevamo addosso una pressione superiore rispetto a quando lavoravamo su Persona 3. Adesso dobbiamo assolutamente creare un sesto episodio migliore del quinto. Tuttavia siamo consapevoli che creare un gioco superiore a Persona 5 sia attualmente impossibile con il nostro organico. Per questo, chiunque voglia unirsi a noi sarà il benvenuto. Se cercate una sfida creativa e vi sentite all'altezza della situazione, il nostro ufficio è il posto giusto per voi."

Atlus continuerà dunque ad investire sul brand Persona, anche se al momento sembra decisamente troppo presto per il sesto capitolo.

Quanto è interessante?
0