Atomic Heart: analizziamo il gameplay del BioShock russo in un video

di

Atomic Heart torna a mostrarsi con alcuni filmati inediti di gameplay, a testimonianza del fatto che il progetto è ancora vivo. Analizziamo le novità!

Dopo essersi palesato al pubblico per la prima volta nel corso del 2017, l'intrigante progetto della software house russa Mundfish, dai toni e le atmosfere in grado di rimandare alla mai dimenticata saga di BioShock, è sparito dai radar per un periodo di tempo piuttosto lungo. Questa circostanza, sommatasi ad alcune voci di corridoio emerse in rete, avevano fatto temere per la salute del progetto.

Di recente, una nuova sessione di gameplay di Atomic Heart ha tuttavia riacceso l'interesse del pubblico per il progetto a firma russa. Il team di Everyeye si è dunque prodigato per raccogliere tutte le informazioni disponibili su questo sparatutto in prima persona. Con una trama che vede un agente del KGB recarsi in missione presso il misterioso complesso 3826, Atomic Heart sembra presentarsi come un interessante immersive sim dalle tinte sci-fi. Per scoprire ogni dettaglio, vi invitiamo a consultare il video che trovate direttamente in apertura a questa news: buona visione!

Per ulteriori approfondimenti sul progetto videoludico, sulle pagine di Everyeye potete inoltre trovare una ricca anteprima di Atomic Heart, a cura del nostro Gabriele Carollo.

Quanto è interessante?
4