Gli autori di Stasis reimmaginano Dead Space, Mass Effect e Zelda con visuale isometrica

Gli autori di Stasis reimmaginano Dead Space, Mass Effect e Zelda con visuale isometrica
di

Nel tentativo di esorcizzare l'attesa per il ritorno della saga horror di Dead Space con un sequel, gli autori di The Brotherhood hanno reinterpretato con un'inquadratura isometrica l'esperienza a tinte oscure dalla serie splatter sci-fi di Electronic Arts e quella offerta da altre IP celebri, come Mass Effect e Zelda.

Per dare forma a questi rifacimenti, gli sviluppatori della software house indipendente sudafricana si sono serviti del motore grafico del loro ultimo progetto, Stasis, per scoprire quale aspetto potessero avere degli ipotetici spin-off di serie come Dead Space, Mass Effect e The Legend of Zelda.

Pur rappresentando delle semplici immagini e non dei giochi a se stanti, i risultati ottenuti da The Brotherhood con questi progetti celebrativi davvero incredibili. L'utilizzo di una visuale alta con inquadratura simil-isometrica dona infatti a ciascun titolo l'aspetto di un action GDR anni '90 o di un moderno twin-stick shooter.

Date un'occhiata alle immagini che trovate in galleria e diteci che cosa ne pensate di questi lavori, se possono rappresentare o meno una valida base di partenza per degli spin-off ufficiali delle tre iconiche serie horror, sci-fi e fantasy da cui hanno tratto ispirazione i ragazzi di The Brotherhood.

FONTE: DSOGaming
Quanto è interessante?
3
Dead SpaceDead SpaceDead SpaceDead Space