Baldur's Gate 3, tra Early Access e versione finale: Larian promette moltissime sorprese

Baldur's Gate 3, tra Early Access e versione finale: Larian promette moltissime sorprese
di

Con la pubblicazione della Patch 4 di Baldur's Gate 3, l'Early Access dell'attesissimo GDR è arrivato ad un punto di svolta, al punto che i giocatori hanno dovuto dare vita a una nuova avventura.

I salvataggi precedenti sono infatti stati resi incompatibili con la nuova versione del gioco, che ha introdotto la classe dei Druidi in Baldur's Gate 3. Tra gli sviluppatori di Larian Studios proseguono a pieno ritmo i lavori per dare forma alla versione finale del titolo, per la quale non esistono al momento precise tempistiche di esordio. Ne ha discusso di recente Sven Vincke, fondatore della software house. Nel corso di una ricca intervista, l'autore videoludico ha in particolare confrontato quello che sarà Baldur's Gate 3 con un treno fermo presso il binario di una stazione. In questo momento, Larian Studios sa perfettamente quale sarà la sua destinazione finale e il percorso che dovrà attraversare, ma non l'orario di partenza.

Con il lavoro che resta da fare ben chiaro in mente, il team di sviluppo non vuole ancora offrire tempistiche precise. A influire sul processo creativo - ha rivelato Sven Vincke - ci ha pensato anche la crisi sanitaria globale. Al momento, Larian Studios sta ancora lavorando in smart working, in attesa che sia sicuro per tutto il team ritornare alle tradizionali attività in sede. Nel corso dell'ultimo anno, ha aggiunto, è stato molto complesso lavorare a molti aspetti del GDR, come il sound design e il motion capture per le cinematiche. Al momento, ha inoltre aggiunto, sono molti i nuovi assunti che non ha ancora potuto incontrare di persona.

Per il momento, i giocatori possono se non altro esplorare a fondo l'Early Access di Baldurs' Gate 3, a quanto pare senza il rischio di rovinarsi la parte iniziale dell'esperienza. Sven Vincke, in chiusura dell'intervista, ha infatti invitato il pubblico a non adagiarsi sugli allori, pensando che quanto già vissuto nell'Early Access non sarà riproposto in maniera identica nel gioco finale. Saltare una sequenza o evitare un'opzione di dialogo pensando di sapere già a cosa porteranno sarà un errore: "Non lo saprete - garantisce Vincke - Sarà diverso, e questa è una promessa".

Quanto è interessante?
7