Baldur's Gate 3: arrivano minacce a Larian Studios dopo l'annuncio del supporto alle mod

Baldur's Gate 3: arrivano minacce a Larian Studios dopo l'annuncio del supporto alle mod
di

Quest'oggi, Michael Douse di Larian Studios ha ufficializzato il raggiungimento di un traguardo incredibilmente alto con i dati relativi alle vendite di Baldur's Gate 3. All'interno della serie di post pubblicati su X nei quali è stato riportata tale informazione, Douse ha anche espresso il suo disappunto su quel che è accaduto di recente al team.

Nel dettaglio, il portavoce dell'azienda ha dichiarato quanto segue: "le minacce e la tossicità contro i nostri sviluppatori e il community team non fanno altro che danneggiare la conversazione. Per favore, smettetela". Il tutto allude a quanto accaduto a partire dallo scorso 23 febbraio, quando Larian Studios ha rilasciato delle novità su Baldur's Gate 3 e il supporto ufficiale alle mod. A seguito di questo annuncio sarebbero scaturiti insulti ed altri comportamenti sgradevoli nei confronti di chi lavora nelle retrovie al miglioramento del Game Of The Year 2023, adottando un atteggiamento ritenuto tossico anche dallo stesso Michael Douse.

"Per mantenere lo stesso livello di dialogo, abbiamo bisogno che le persone capiscano che queste conversazioni richiedono tempo [...]. Non arrabbiatevi con gli autori di mod, il team di supporto, la community o gli sviluppatori". "La prossima settimana", continua Michael Douse su X, "discuterò della moderazione della community con i nostri team della comunicazione". Il Director of Publishing della software house invita la community ad avere pazienza per il supporto alle mod di Baldur's Gate 3 atteso dai giocatori, i quali hanno riversato la propria frustrazione per il silenzio di Larian Studios verso i membri dello stesso team.

FONTE: VGC

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi