di

Jarvis, membro dei FaZe Clan bannato a vita da Fortnite dopo essere stato scoperto ad usare l'Aimbot su un account secondario, ha deciso di lasciare la villa in California dove viveva con gli altri membri del team, per tornare in Inghilterra dai suoi genitori.

Jarvis Kaye, 17 anni, si era trasferito recentemente in una villa a Hollywood da dodici milioni di dollari dove viveva e si allenava insieme ai suoi compagni del Faze Clan. Adesso Jarvis ha preso la decisione di tornare nel Regno Unito da sua mamma e dai suoi fratelli prendendosi così una pausa di riflessione.

"Non so cosa farò in futuro, non sarà facile prendersi una pausa ma in questo momento è la cosa giusta da fare. Tornerò a casa dalla mia famiglia e deciderò con loro cosa fare nella mia vita e come impostare il mio futuro", queste le parole di Jarvis riferite tramite un video pubblicato nelle scorse ore.

Il pro player e streamer afferma di voler "imparare dai suoi errori e diventare una persona migliore" dopo questo episodio che sta coinvolgendo anche personalità come Ninja, da settimane intento a far cambiare idea ad Epic Games per non rovinare la carriera e la vita dell'amico Jarvis.

Nel frattempo Jarvis è anche finito sotto l'occhio del ciclone dei tabloid inglesi per i suoi guadagni, Kaye avrebbe infatti accumulato in questi anni un tesoretto di due milioni di sterline.

Quanto è interessante?
15