Bandai Namco e Ars Electronica insieme per un Pac-A-Thon

di

Bandai Namco ha rivelato maggiori dettagli su un progetto svolto in collaborazione con l'Ars Electronica Festival a Linz, in Austria. Esperti team da Europa e Giappone si sono riuniti per portare in vita alcune idee creative basate su Pac-Man, che sono state successivamente esposte al celebre festival di arte e tecnologia di Linz.

Pac-Man è apparso all’Ars Electronica Festival con l’obiettivo di ispirare il pubblico di ogni età, dando ai visitatori una panoramica su come l’educazione potrebbe evolversi in futuro e portando
Pac-Man in nuove aree non ancora testate. La mostra ha accompagnato il pubblico in un viaggio storico iniziato con la nascita di Pac-Man negli anni ’80 fino al 2017, che è stato chiamato “EduCreation Lab”. L’EduCreation Lab ha evidenziato alcuni celebri momenti che hanno visto Pac-Man diventare il simbolo di un’intera generazione di giocatori. La mostra ha consentito ai visitatori di provare nuove possibilità educative, affrontare nuove sfide, risolvere rompicapi, esprimere le proprie emozioni, incontrare nuove persone e insegnare a bambini e adulti a collaborare.

Oltre all’EduCreation Lab, le squadre hanno collaborato a un certo numero di progetti sperimentali utilizzando il “Microsoft Hololens” per creare una nuova versione del classico Pac-Man chiamata “Pac in town”, connessa con il mondo reale, come se Pac-Man fosse giocabile nelle strade, e una nuova simulazione di Pac-Man chiamata Pac-Connect, che consente a più Pac-Man di incontrarsi nel gioco e presentarsi nella vita reale. Una nuova esperienza è stata creata anche nella famosa sala video “Deep Space 8K” di Ars Electronica, chiamata Funguage. Funguage ha permesso ai giocatori di interagire con una nuova forma di lingua, ispirata agli emoticon. Questa nuova lingua consentiva ai giocatori di camminare sull’immagine scelta (lingua) e inviare tali segnali e sentimenti nell’universo di
Pac-Man. Ciò ha dato ai giocatori l’opportunità di esprimere i propri sentimenti di divertimento, infelicità, impertinenza e amore. Tutti questi prototipi hanno contribuito a creare un esperimento sociale, unendo il mondo digitale con quello reale in modo positivo. Tutti i progetti erano prototipi ed esperimenti per testare nuove e possibili aree di sviluppo per il personaggio in futuro.

"Pac-Man è un’icona e il primo personaggio dei videogiochi in assoluto ad aver reso felici milioni di persone per almeno quattro decenni. Il personaggio ha una storia davvero ricca fin dal 1980 ed è affascinante come la storia, la musica, la moda e le culture siano cambiate in questo lungo periodo, ma il personaggio sia rimasto sempre conosciuto e apprezzato da giocatori di ogni età. Lo scenario è cambiato molto in quarant’anni, ma legati al personaggio ci sono diversi record mondiali e una storia incredibile, quindi come società di intrattenimento abbiamo voluto pensare più in grande, a come il nostro personaggio più famoso potesse supportare l’educazione e l’interazione sociale, aiutando il futuro con nuove tecnologie ed esperienze. Abbiamo grandi giochi, un personaggio fantastico e una ricca storia, ed è una grande opportunità per noi poter esplorare nuovi prototipi per supportare un futuro positivo." Lee Kirton, Marketing and PR Director & Chief Pac-Man officer EU per il Regno Unito.

Quanto è interessante?
2
Bandai Namco e Ars Electronica insieme per un Pac-A-Thon