Bandai Namco aumenta lo stipendio a tutti i suoi dipendenti in Giappone

Bandai Namco aumenta lo stipendio a tutti i suoi dipendenti in Giappone
di

Bandai Namco è reduce da un anno di grandi guadagni, con il settore Entertainment che ha visto i suoi profitti operativi crescere del 7,9%. Per questo motivo, la dirigenza nipponica ha deciso di premiare tutti i suoi dipendenti, senza i quali tutto questo successo non sarebbe stato possibile.

La compagnia ha appena annunciato un aumento del salario per tutti i dipendenti giapponesi, i quali possono aspettarsi ben 50 mila yen (390 euro circa) in più in busta paga ogni mese. L'aumento interesserà anche i nuovi impiegati, il cui stipendio iniziale verrà incrementato da 232 mila yen (1.800 euro) al mese a 290 mila yen (2.2700 euro) al mese.

In aggiunta, Bandai Namco intende anche migliorare la produttività dei propri dipendenti offrendo loro una gestione più libera del tempo e del luogo di lavoro. "Al fine di aumentare l'autonomia e la creatività dei dipendenti, abbiamo introdotto l'Activity Based Working (ABW), che consente di scegliere l'ora e il luogo di lavoro in base al proprio scopo", si legge nel comunicato ufficiale che abbiamo tradotto dal giapponese grazie a Google Translate.

Il provvedimento entrerà in vigore a partire dal mese di aprile. Non abbiamo ancora dati precisi, ma con tutta probabilità Bandai Namco può guardare con il sorriso ai prossimi mesi, dal momento che Elden Ring ha tutta l'aria di essere un hit: alcune stime preliminari parlano di 5-10 milioni di copie vendute solamente su PC.

Quanto è interessante?
6