Bandai Namco festeggia: profitti in aumento del 50%, merito anche di Elden Ring

Bandai Namco festeggia: profitti in aumento del 50%, merito anche di Elden Ring
di

Dal report di Bandai Namco sui risultati finanziari relativi all'anno fiscale 2022 emergono importanti conferme: il colosso giapponese può infatti ritenersi soddisfatto, in quanto i suoi profitti sono aumentati quasi del 50% (48,2% per essere precisi) rispetto a quanto registrato un anno prima.

Nello specifico, la compagnia segna profitti pari a 125 miliardi di yen, l'equivalente di 963 milioni di dollari. Per quanto riguarda invece le vendite nette, anche in questo caso si registra una pregevole crescita, pari al 20% in più rispetto al precedente anno fiscale e per un totale di 889 miliardi di yen (6,8 miliardi di dollari).

Il merito di questi successi è in gran parte dovuto all'enorme impatto commerciale avuto da Elden Ring, l'opera di From Software pubblicata appunto da Bandai Namco: ricordiamo infatti che Elden Ring ha venduto 13 milioni di copie dal lancio avvenuto lo scorso 25 febbraio. In generale, l'azienda ha venduto un totale di 56 milioni di software attraverso 66 giochi diversi.

Per quanto riguarda i singoli mercati, il Giappone continua ad essere il più profittevole per Bandai Namco, con il 70% delle vendite del publisher registrate appunto in patria. Segue l'America con l'11%, mentre Europa ed Asia entrambi al 9%. Alla luce quindi dei grandi risultati raggiunti, nelle scorse settimane Bandai Namco ha aumentato lo stipendio ai suoi dipendenti giapponesi, offrendo loro anche la possibilità di gestire più liberamente tempo e luogo di lavoro.

Quanto è interessante?
3