Il bando dell'edizione 2019 del Premio Archivio Videoludico è online

Il bando dell'edizione 2019 del Premio Archivio Videoludico è online
di

Anche quest'anno, la Fondazione Cineteca di Bologna mette online il bando dell'edizione 2019 del Premio AV per le migliori tesi sul videogioco, un'iniziativa promossa dall'Archivio Videoludico della Fondazione in collaborazione con la Cattedra di Semiotica dei Nuovi Media.

Patrocinata dal Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna e di AESVI, l'iniziativa si pone come obiettivo quello di valorizzare il lavoro di ricerca svolto all'interno delle Università italiane da parte degli appassionati del medium videoludico e di chi, seguendo i propri percorsi di studi universitari, desidera abbracciare una professione legata all'intrattenimento digitale e ai videogiochi.

Le tesi dei partecipanti al Premio AV devono proporre "un'analisi critica in prospettiva storica, mediologica, inte- e transmediale, educativa, psicologica, sociale, economica ed estetica": la giuria incaricata di selezionare i lavori più meritevoli sarà composta dai rappresentanti di ciascun ente promotore, ai quali spetterà il compito di indicare tre tesi provenienti dai laureati di tutte le Università e le Accademie di Belle Arti italiane.

Il primo classificato riceverà un premio in denaro del valore di 1.000 euro: le tre tesi selezionate saranno inoltre premiate con la pubblicazione nella sezione Archivio Videoludico del sito della Cineteca di Bologna. Il termine ultimo indicato dagli organizzatori dell'evento per l'invio dei lavori è fissato al 15 luglio: i vincitori saranno annunciati nel mese di ottobre.

Quanto è interessante?
5