Banjo-Kazooie in Smash Ultimate è un successo, ma un nuovo capitolo sembra ancora incerto

Banjo-Kazooie in Smash Ultimate è un successo, ma un nuovo capitolo sembra ancora incerto
di

Nel corso di una recente intervista concessa ai microfoni di Video Games Chronicles, Grant Kirkhope, storico compositore della serie di Banjo-Kazooie, ha discusso dell'eventualità, attualmente remota, di vedere un nuovo capitolo della serie platform originariamente nata nel 1998 su Nintendo 64.

Innanzitutto, Kirkhope ha svelato come Nintendo sia rimasta sorpresa del feedback ricevuto quando all'E3 ha annunciato in tandem con Microsoft il ritorno del dinamico duo all'interno del roster di Super Smash Bros. Ultimate per Nintendo Switch:

"Si sono sorpresi di come la gente sia impazzita. Il reveal dell'E3 è sembrato gigantesco. Mentre parlavo con Nintendo al loro booth all'E3, tutti stavano dicendo come la reazione sia stata più forte per gli standard di Smash. Quindi Nintendo ha riconosciuto che è stato un ottimo accordo".

La prova, insomma, che il pubblico non si è affatto dimenticato di questa serie, ma basterà per convincere Microsoft ad affidare a Rare un nuovo episodio della serie? Il compositore, in questo caso, non sa dare certezze: "Non so se ci sarà mai un nuovo Banjo. È facile dire: "Guarda questi numeri" [riferendosi al successo all'E3], ma potrebbe trattarsi di una goccia nell'oceano per Microsoft.

C'è mercato per lui? Non lo so davvero. Potrei pensare anche che Rare probabilmente non ne ha voglia. Sono super-impegnati con Sea of Thieves, che è un gioco enorme".

Se Rare non fosse abbastanza stimolata all'idea di tornare su Banjo, Kirkhope dà il suo consiglio alla casa di sviluppo: affidarsi al supporto di una software house esterna. Portando gli esempi di Killer Instict (co-sviluppato da Double Helix Games, Iron Galaxy Studios, Rare e Microsoft Studios) e Mario + Rabbids: Kingdom Battle (co-sviluppato da Nintendo e Ubisoft Milano), il compositore suggerisce a Rare di spartire il suo lavoro con "qualcuno che ami davvero il gioco, che ne capisca il senso dell'umorismo, che scriva un grande plot e ci dia dentro".

FONTE: vgc
Quanto è interessante?
5