Battlefield 2042 e i grattacieli distruttibili: ecco perché mancano, per Tom Henderson

Battlefield 2042 e i grattacieli distruttibili: ecco perché mancano, per Tom Henderson
di

Nei mesi che hanno preceduto la presentazione di tutti gli aspetti di Battlefield 2042, il noto insider Tom Henderson ha offerto moltissime indiscrezioni sull'atteso shooter di Electronic Arts.

Molte di queste anticipazioni si sono poi rivelate effettivamente corrette, mentre alcune hanno invece mancato l'appuntamento con l'ufficialità. Tra queste ultime, troviamo la possibilità di distruggere completamente tutti i grattacieli presenti all'interno delle mappe di Battlefield 2042. Questa specifica feature, indicata più volte come inclusa nel gioco da Tom Henderson, non è infatti presente nella versione finale dello shooter.

Un tema sul quale il noto insider è ritornato tramite il suo account Twitter, per offrire alcuni chiarimenti. Secondo quanto riportato da quest'ultimo, in particolare, la feature sarebbe stata originariamente prevista, ma non sarebbe poi stata inserita in Battlefield 2042 a causa del poco tempo a disposizione di DICE. Eccessivamente ambiziosa per mappe così ampie e con un così vasto gruppo di giocatori, la piena distruttibilità dei grattacieli sarebbe dunque stata infine esclusa dalle caratteristiche definitive dello shooter.

Nonostante la presentazione di un ricco calendario di interventi post-lancio per Battlefield 2042, il titolo EA sta riscuotendo performance commerciali inferiori rispetto al suo predecessore. Dettaglio peculiare, di recente i giocatori attivi su Farming Simulator 22 hanno superato quelli su Battefield 2042 su Steam.

Quanto è interessante?
2