Battlefield 2042 non conquista Steam: giocatori dimezzati in meno di un mese

Battlefield 2042 non conquista Steam: giocatori dimezzati in meno di un mese
di

Mentre Farming Simulator 22 sembra aver conquistato il cuore del pubblico Steam, lo shooter di casa Electronic Arts sta faticando nel trovare il suo equilibrio tra la community del portale Valve.

Su quest'ultimo, infatti, i giocatori PC impegnati in Battlefield 2042 si sono ridotti drasticamente nell'arco di meno di un mese. A rivelarlo sono le statistiche condivise da SteamDB, che quantifica addirittura un sostanziale dimezzamento degli utenti impegnati tra i campi di battaglia dello sparatutto sviluppato da DICE.

Nello specifico, dal giorno del lancio - avvenuto lo scorso 19 novembre 2021 - ad oggi, il numero di giocatori attivi su Battlefield 2042 si sarebbe contratto di ben il 45,7%. Il picco di utenti registrato in prossimità del Day One, corrispondente a oltre 105.000 giocatori, ha infatti lasciato il posto al meno impressionante picco di 57.000 utenti registrato nel corso degli ultimi giorni. Un declino dunque significativo, per uno shooter molto atteso e presente sul mercato videoludico solamente da poche settimane. Se tale trend dovesse mantenersi costante, SteamDB ipotizza un ulteriore calo di popolarità per il gioco, che potrebbe attestarsi sui 30.000 giocatori circa entro la prossima settimana.

Nel frattempo, DICE afferma di essere determinata a offrire un ricco supporto post lancio al titolo, con la software house che ha presentato una nuova roadmap per Battlefield 2042.

FONTE: SteamDB
Quanto è interessante?
4