di

Dopo mesi di rumor, speculazioni e fughe d'informazioni, Electronic Arts e DICE hanno finalmente annunciato Battlefield 2042 per PlayStation 4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC, il nuovo capitolo di uno dei franchise bellici più celebri di sempre.

I creatori definiscono Battlefield 2042 come uno sparatutto in prima persona rivoluzionario calato in un sandbox multiplayer moderno, la cui uscita è fissata per 22 ottobre 2021 nelle edizioni Standard, Gold e Ultimate. Il titolo catapulterà i giocatori in un futuro prossimo - nell'anno 2042, per l'appunto - dove la carenza di cibo, energia e acqua pulita ha scatenato una crisi globale senza precedenti. Dozzine di nazioni sono cadute e le milioni di persone ritrovatesi senza patria sono ora conosciute come Non-Patriated: tra queste figurano famiglie, ingegneri, contadini e persino soldati Specialisti, che pur non combattendo per nessuna bandiera, si sono uniti ad un conflitto di scala mondiale tra Stati Uniti d'America e Russia. Alcuni aiutano il primo schieramento, altri il secondo, ma tutti hanno un obiettivo comune: assicurare un futuro ai Non-Patriated.

Battlefield 2042, nonostante sia privo di una campagna per giocatore singolo, è stato descritto come l'episodio più ambizioso e vasto della saga, con un livello di distruttibilità mai visto prima, anche grazie ai disastri naturarli e gli eventi climatici avversi in grado di cambiare il volto alle mappe di gioco. Le partite saranno in grado di ospitare fino a 128 giocatori in contemporanea su PS5, Xbox Series X|S e PC, numero che scende a 64 su PS4 e Xbox One. I dispositivi di nuova generazione potranno vantare anche mappe di dimensioni più grandi. Prima del lancio si svolgerà inoltre un'Open Beta di Battlefield 2042, alla quale potranno accedere anticipatamente coloro che preordinano il gioco e i membri di EA Play.

Con questo nuovo capitolo DICE introdurrà gli Specialisti, una nuova tipologia di soldati giocabili ispirati alle classi storiche della serie. Ogni Specialista godrà di tratti ed equipaggiamenti unici, e avrà in dote dei loadout personalizzabili. Tra le modalità già annunciate figurano All-Out Warfare, erede di Conquista e Sfondamento sulle mappe più grandi di sempre, e Hazard Zone, un'esperienza totalmente nuova per la serie. Una terza modalità verrà svelata all'EA Play del 22 luglio, nel frattempo godetevi leggetevi la nostra anteprima di Battlefield 2042 e guardate il trailer dell'annuncio in apertura di notizia, che effettivamente mostra una varietà incredibile per quanto concerne mappe, armi e veicoli utilizzabili.

Quanto è interessante?
7