Battlefield 2042 e i server vuoti su Steam: meno giocatori attivi rispetto a Battlefield 1

Battlefield 2042 e i server vuoti su Steam: meno giocatori attivi rispetto a Battlefield 1
di

L'ultimo FPS bellico di Electronic Arts e DICE non sta passando un gran momento, quantomeno in ambito PC: è arrivata la conferma che Steam accetta le richieste di rimborso per Battlefield 2042, con i server che continuano a perdere utenti un poco alla volta.

Già negli ultimi giorni di dicembre 2021 era emerso che Battlefield 2042 su Steam aveva meno giocatori del quinto capitolo, e da allora la situazione non sembra essere migliorata. Anzi, l'ultimo episodio sarebbe sotto anche ai numeri di Battlefield 1, uscito nel 2016. A segnalare il fatto è stato l'insider Tom Henderson, da sempre molto attivo sul franchise prodotto da EA.

Stando ai dati su Steam, nella giornata del 12 gennaio 2022, Battlefield 2042 è arrivato a 7242 giocatori arrivi, risultando sotto ai 7356 registrati da Battlefield 1. Si tratta di una differenza molto piccola e di poco superiore al centinaio di utenti, non fosse che appunto ci siano 5 anni di differenza a separare l'uscita dei due giochi. Il tutto senza dimenticare Battlefield V che ha sfiorato i 19.000 utenti attivi.

Bisogna tuttavia specificare che il numero di utenti attivi sui giochi di Steam muta continuamente (l'episodio più recente è tornato ad avere più giocatori rispetto a Battlefield 1, ad esempio), e che non si conosce in maniera dettagliata qual è invece la situazione su PlayStation e Xbox, che potrebbe essere anche ben diversa. Resta comunque un segnale per EA in vista dei futuri aggiornamenti per l'ultimo titolo, che necessita di nuovi contenuti per divenire sempre più allettante per i fan del genere e della serie.

Quanto è interessante?
3