Battlefield 2042: ufficiale il rinvio dello sparatutto EA, ecco la nuova data

Battlefield 2042: ufficiale il rinvio dello sparatutto EA, ecco la nuova data
di

Alla fine il posticipo è arrivato. Di recente si erano diffusi rumors sul rinvio di Battlefield 2042 al 2022, e ora è Electronic Arts a confermare che il prossimo capitolo della sua serie bellica effettivamente non riuscirà ad essere pronto per il 22 ottobre 2021 come originariamente previsto.

A differenza però di quanto riportato dalle voci di corridoio, il rinvio di Battlefield 2042 sarà molto più contenuto e non si protrarrà fino al 2022: la nuova data è stata infatti fissata per il 19 novembre 2021, circa un mese dopo rispetto ai programmi iniziali. In un messaggio su Twitter gli autori spiegano le ragioni dietro questa decisione, principalmente ricollegate alle difficoltà di sviluppo causate dalla pandemia di Covid-19. che ha costretto il team a dover procedere a rilento rispetto ai piani stabiliti. Molti membri di DICE stanno infatti lavorando da remoto e le attuali condizioni sanitarie non hanno permesso il rientro in sicurezza negli uffici di tutto il personale in vista del lancio del gioco per ottobre.

Il tempo extra dovrebbe quindi consentire agli sviluppatori di perfezionare tutti gli aspetti di Battlefield 2042 in modo da essere pronti per l'esordio fissato adesso per novembre inoltrato. Per ingannare l'attesa potete nel frattempo rivedere il trailer sugli Specialisti di Battlefield 2042, che contiene sequenze di gameplay inedite.

Quanto è interessante?
7