di

Dopo Marita, Mercury, Al Sundan, Isole Lofoten e Provenza, un'altra mappa s'appresta ad arrivare in Battlefield V nell'ambito del corposo piano di supporto post-lancio gratuito imbastito da DICE ed EA. Stiamo parlando di Operazione Undergroud - erede spirituale della celebre Operazione Métro di Battlefield 3 - pronta a debuttare il 3 ottobre.

Al fine di curarla fin nei minimi particolare, il team svedese ha messo a capo dello sviluppo il progettista originale di Métro. Di conseguenza, Operazione Underground conserva gli intensi combattimenti ravvicinati dell'originale facendo tuttavia a meno dei cosiddetti "colli di bottiglia" che potevano spezzare il ritmo dell'azione. DICE, inoltre, afferma di aver introdotto nuove vie di accerchiamento e dinamiche di gioco rendono la mappa ancora più divertente.

Operazione Underground è ambientata nella metropolitana di una città tedesca devastata della guerra, in cui la Fanteria (i veicoli non sono ammessi) è chiamata a combattere per il predominio sia in superficie sia nel sottosuolo. Supporta le modalità Conquista, Conquista a squadre, Sfondamento e Deathmatch a squadre. In futuro, per periodi di tempo limitati, supporterà anche la modalità Corsa. In calce alla notizia potete ammirare una visuale dall'alto della mappa, mentre in cima trovate l'adrenalinico trailer di presentazione.

Operazione Underground, ricordiamo ancora una volta, sarà disponibile dal 3 ottobre. Battlefield 5 è acquistabile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Quanto è interessante?
3
Battlefield 5: arriva la mappa Operazione Underground, ispirata a Métro di BF3