Battlefield: il prossimo capitolo sarà un hero shooter? Parla Tom Henderson

Battlefield: il prossimo capitolo sarà un hero shooter? Parla Tom Henderson
di

Battlefield 2042 non è stato accolto nel migliore dei modi dagli appassionati della serie, poco soddisfatti dai contenuti e dalla tenuta tecnica dell'opera firmata Electronic Arts e DICE. Nonostante le critiche, però, Battlefield 2042 ha venduto 4 milioni di copie in soli 7 giorni, facendo meglio di molti predecessori.

Tuttavia sembra che EA stia già pensando al futuro del franchise, che potrebbe cambiare ulteriormente pelle con la successiva iterazione, almeno stando alle parole di Tom Henderson. Il noto insider, da sempre molto attivo sulla serie avendo correttamente rivelato in anticipo molte delle caratteristiche dell'ultimo episodio, afferma che il prossimo Battlefield è pianificato come un hero shooter, e che gli Specialisti introdotti in Battlefield 2042 continueranno ad avere un ruolo centrale all'interno delle meccaniche di gioco.

"Il prossimo Battlefield sarà concepito come una sorta di hero shooter. Non verranno rimossi gli Specialisti, ma verranno ulteriormente potenziati", spiega Henderson in un tweet, aggiungendo che "Battlefield 2042 è sempre stato inteso come il primo passo verso questa direzione, trasformarsi in un hero shooter con una modalità battle royale. Semplicemente è stato mal eseguito".

In ogni caso gli sviluppatori non intendono certo abbandonare prematuramente l'episodio più recente, nonostante le problematiche al momento persistenti. L'Aggiornamento 3 di Battlefield 2042 ha causato problemi ai server, ad esempio, sebbene DICE si sia subito messa al lavoro per risolvere gli inconvenienti.

Quanto è interessante?
2