Bayonetta 3, perché lo sviluppo ha richiesto tutto questo tempo? Parla PlatinumGames

Bayonetta 3, perché lo sviluppo ha richiesto tutto questo tempo? Parla PlatinumGames
di

L'attesa per l'uscita di Bayonetta 3 è stata indubbiamente molto lunga. Anche se alla fine è stata ben ripagata dall'elevata qualità dell'esperienza, per i fan non è stato facile aspettare cinque anni per poter tornare a vestire i succinti panni della stilosa Strega di Umbra.

Bayonetta 3 è stato annunciato ai Game Awards di dicembre 2017, pochi mesi dopo l'inizio effettivo dello sviluppo. I lavori sul gioco esclusivo per Nintendo Switch, per stessa ammissione di PlatinumGames, sono infatti cominciati poco dopo la cancellazione di Scalebound per Xbox, avvenuta a gennaio 2017. Come mai la realizzazione di Bayonetta 3 ha richiesto ben cinque anni? Hanno provato a spiegarlo il Supervising Director Hideki Kamiya, il Producer Yuji Nakao, il Game Director Yusuke Miyata e il Producer di Nintendo Makoto Okazaki nel corso di una recente intervista concessa a Famitsu.

Okazaki ha ammesso che lo sviluppo di Bayonetta 3 non è andato secondo i piani, anche se alla fine "il quantitativo dei contenuti e la loro qualità si sono rivelati maggiori del previsto". La colpa del ritardo andrebbe ricercata proprio nella volontà del team di aggiungere tante cose nuove. A tal proposito, Nakao ha dichiarato PlatinumGames ha avuto sempre ben chiaro come realizzare il gameplay, e che i programmi sono saltati perché "il team continuava voler aggiungere nuove meccaniche e cose extra". Kamiya ha dunque precisato che lo sviluppo non si è mai fermato e che nulla di quanto fatto si è poi rivelato inutile.

L'eccesso di ambizioni di PlatinumGames può essere facilmente spiegato con un esempio. I piani iniziali prevedevano l'inclusione di cinque Demon Salves, ma poi il team ha deciso di aumentare prima a sei, poi a sette e successivamente a dieci il loro numero, con l'obiettivo di favorire la varietà del gameplay. Sapete alla fine quanti ne sono stati inseriti nel gioco finale? Ben dodici: Gomorrah, Madama Butterfly, Phantasmaraneae, Wartrain Gouon, Cheshire, Ball, Malphas, Umbran Clock Tower, Mictlantecuhtli, Labolas, Alraune e Kraken.

Leggete la nostra recensione di Bayonetta 3 per saperne di più sull'esclusiva Switch.

Quanto è interessante?
4