BioWare, c'è aria di cambiamento: il team ha discusso dei seri problemi interni

BioWare, c'è aria di cambiamento: il team ha discusso dei seri problemi interni
INFORMAZIONI GIOCO
di

Che BioWare non se la stia cavando affatto bene, non è un segreto. Anthem non sta ottenendo il successo sperato, e un recente articolo di Jason Schreier di Kotaku ha portato alla luce una marea di problemi gestionali che hanno complicato la vita all'interno dello studio, oltre che lo sviluppo del già citato loot shooter e di Dragon Age 4.

Poco dopo la pubblicazione dell'articolo, la compagnia canadese ha pubblicato una risposta sul suo blog ufficiale. Il general manager Casey Hudson ha ammesso tutte le problematiche portate alla luce, promettendo allo stesso tempo grandi cambiamenti per il futuro, con l'obiettivo di migliorare le condizioni dei dipendenti e, di conseguenza, la qualità dei futuri giochi.

A quanto pare, la compagnia si è già messa al lavoro in tal senso. Il sempre informatissimo Jason Schreier ha affermato che il team si è riunito e che sono già stati proposti alcuni cambiamenti non meglio specificati, che tuttavia non hanno ottenuto il favore di tutti. "Mercoledì BioWare ha tenuto una lunga riunione con tutto lo staff per discutere della varie problematiche emerse internamente e nel report di Kotaku (pratiche produttive, Frostbite, ecc). Un paio di persone con le quali ho parlato sono molto ottimiste nei confronti dei cambiamenti; altre, invece, sono molto più scettiche".

Non è chiaro in che modo BioWare voglia gestire la situazione, ma ci auguriamo che tutto vada per il meglio e che venga ottenuto il favore anche degli scettici. In ballo c'è il supporto post-lancio di Anthem, così come lo sviluppo di Dragon Age 4. Siamo in ogni caso felici che i vertici abbiano deciso di prendere in mano la situazione e lavorare per la rinascita di uno studio tanto importante.

Quanto è interessante?
11