BioWare si scusa per la rappresentazione transgender in Mass Effect Andromeda

di

Recentemente, BioWare ha ricevuto delle critiche da parte del pubblico a causa della rappresentazione di un personaggio transgender in Mass Effect Andromeda, che risulterebbe forzata o superficiale secondo alcune opinioni. In questo proposito, la compagnia ha deciso di scusarsi pubblicamente su Twitter e rimediare con una patch.

Secondo i giocatori, il personaggio non giocabile in questione, risulta trattato con poca sensibilità, poiché racconta subito al protagonista la propria storia, rivelando la propria identità e il nome che aveva in precedenza senza neppure conoscerlo a fondo e non instaurando alcun tipo di rapporto confidenziale con esso. Questo aspetto trasmette al pubblico la sensazione che i dialoghi siano forzati o poco profondi.

BioWare ha riconosciuto questa mancanza, e di conseguenza ha deciso di scusarsi con un tweet, che trovate riportato in calce alla notizia, ammettendo che il personaggio non è stato trattato in modo accurato, chiedendo scusa a tutti i giocatori che hanno interagito con esso e hanno provato sensazioni negative al riguardo. La compagnia ha inoltre annunciato che questo, e altri aspetti, verranno prossimamente migliorati con un'apposita patch che renderà più appropriata l'interazione con il personaggio, che deciderà di rivelare la propria storia soltanto in caso il giocatore deciderà di supportarlo.

Quanto è interessante?
0