Bleeding Edge: il gioco originariamente doveva essere un classico MOBA

Bleeding Edge: il gioco originariamente doveva essere un classico MOBA
di

Bleeding Edge è il nuovo gioco d'azione multiplayer di Ninja Theory. Tuttavia, secondo quanto dichiarato dal creative director Rahni Tucker, originariamente il gioco è nato come un classico MOBA con un'attenzione particolare all'aspetto tattico.

Parlando in un video update degli sviluppatori, il creative director di Ninja Theory, Rahni Tucker, ha affermato che Bleeding Edge era stato pensato in origine come un classico multiplayer online battle arena, molto più simile a League of Legends piuttosto che ad Overwatch: "Abbiamo iniziato con delle specie di torri, minions, corsie e questo genere di cose" ha detto Tucker. "Mentre giocavamo però il gioco ci ha detto cosa voleva essere e ci siamo allontanati da quella impostazione. Perché era difficile tenere a mente quel livello di strategia e contemporaneamente giocare in terza persona".

Insomma, durante lo sviluppo il gioco ha subito un deciso cambio di genere, dirigendosi verso un'impostazione action. Prima di lasciarvi vi ricordiamo che Bleeding Edge uscirà il 24 marzo su Xbox One e PC. Le Closed Beta del titolo sono previste per il 14 febbraio e per il 13 marzo. il Ninja Theory è al lavoro su diversi titoli tra cui l'atteso Hellblade 2, lo sperimentale The Inside Project e il misterioso Project: Mara.

FONTE: gamespot
Quanto è interessante?
5