Esport

Blitzchung Affaire: due pesi e due misure, Blizzard ancora nella bufera

Blitzchung Affaire: due pesi e due misure, Blizzard ancora nella bufera
di

Tiene ancora banco quello che ormai è stato ribattezzato il “caso Blitzchung”. Come sappiamo, nei giorni scorsi in molti hanno espresso la loro solidarietà nei confronti del giocatore punito da Blizzard per la protesta inscenata in live ai Grandmasters.

Tra questi ci sono tre studenti/giocatori della squadra dell'American University che, nel corso dei Collegiate hanno esposto un cartello in favore di Hong Kong, chiedendo il conseguente boicottaggio di Blizzard.

Pare che i tre ragazzi abbiano anche deciso di ritirarsi da tutte le competizioni di Hearthstone rilasciando una dichiarazione. Ci si aspettava, da parte di Blizzard lo stesso trattamento riservato a Blitzchung e ai caster dell'evento asiatico.

Invece, d'accordo con Tespa (la società che si occupa di organizzare i tornei universitari), si è optato per il contrario: non penalizzare gli studenti, nonostante la loro azione sia effettivamente paragonabile a quella del player punito.

I tre studenti hanno dichiarato che, per coerenza, anche loro avrebbero dovuto essere puniti, esattamente come successo a Blitzchung. Secondo quanto riportato Rod Breslau, autorevole voce dell'esport USA, i giocatori hanno ritenuto "ipocrita" la decisione di non comminare alcuna punizione nei loro confronti.

Probabilmente, il gesto distensivo pensato negli uffici di Blizzard era teso a placare gli animi e a fermare l'effetto “non potranno bannarci tutti” che avrebbe rischiato di creare un terremoto nel competitivo di Hearthstone a livello globale. Gesto che, evidentemente, non è stato percepito in questo modo.

In questo momento, insomma, ogni singola azione del colosso di Irvine può essere potenzialmente deleteria per la compagnia.

Molti autorevoli giocatori stanno intervenendo: tra questi c'è anche il leggendario Disguised Toast, da un po' di tempo passato a tempo pieno su Teamfight Tactics. Il ragazzo ha fatto una promessa a Blizzard: tornerà a giocare a Hearthstone a patto che il ban di Blitzchung venga revocato.

Quanto è interessante?
3