Blizzard: dopo il Presidente, anche il direttore delle risorse umane lascia la compagnia

Blizzard: dopo il Presidente, anche il direttore delle risorse umane lascia la compagnia
di

Come noto, a inizio settimana il Presidente J. Allen Brack ha lasciato Blizzard, al suo posto saranno Jen Oneal e Mike Ybarra a guidare la compagnia. Nelle scorse ore anche il direttore delle risorse umane ha abbandonato l'azienda, secondo un report di Bloomberg.

Sebbene non ci siano ancora conferme da parte della dirigenza, stando al report pubblicato da Jason Schreier su Bloomberg, il responsabile delle risorse umane di Blizzard, Jesse Meschuk, si sarebbe dimesso dal suo ruolo.

La situazione all'interno della compagnia è al momento piuttosto delicata, Activision-Blizzard deve difendersi da accuse molto gravi come comportamenti tossici all'interno dell'azienda e molestie, con molti ex dipendenti che avrebbero più volte citato J. Allen Brack tra i responsabili della situazione, in quanto l'ex Presidente non avrebbe fatto nulla per mettere fine a questo clima malsano.

Dopo le proteste e gli scioperi di dipendenti arriva anche la prima causa da parte degli azionisti, i quali vogliono vederci chiaro nei comportamenti assunti dalla dirigenza di Activision-Blizzard alla luce della pesantissime accuse rivolte da dipendenti ed ex collaboratori.

Il CEO di Activision Blizzard ha commentato la situazione durante il recente incontro con gli azionisti: "siamo concentrati sul benessere dei nostri dipendenti e ci impegniamo a fare il possibile per garantire che la nostra azienda fornisca un ambiente accogliente, solidale e sicuro in cui tutti i membri della nostra azienda possano essere a proprio agio."

Quanto è interessante?
5