Esport

BLK Shadow, pro player di Street Fighter bannato per sempre da ogni evento Capcom

BLK Shadow, pro player di Street Fighter bannato per sempre da ogni evento Capcom
di

Il pro player di Street Fighter BLK Shadow non potrà più competere in nessun evento Capcom in futuro, a causa di un alterco con il collega Jusa e gli organizzatori. Lo spiacevole incidente è occorso quando Jusa e BLK Shadow si sono qualificati per il Round 3 del Loser bracket del South American West 1 CPT 2021.

Il giocatore avrebbe insultato l’avversario e gli organizzatori del torneo dopo che allo stesso era stato chiesto di testare la sua velocità di connessione.

Questo perché, secondo una dichiarazione rilasciata da Hadouken Dojo Gamer, lo sponsor di Jusa, Shadow soffrirebbe di una problematica piuttosto nota alla community competitiva: ovvero una connessione estremamente instabile.

Ovviamente questo inficia l’integrità dei match ed è per questo motivo che gli organizzatori e l’avversario gli hanno chiesto di provare la connessione prima della partita (e tutti coloro che giocano ai picchiaduro come Street Fighter) sanno quanto sia fondamentale la fluidità dell'azione). Una richiesta del tutto legittima che evidentemente non è stata presa bene da Shadow.

Capcom ha condiviso sui social lo statement con cui comunica il ban a tempo indeterminato di Shadow a causa del suo comportamento tenuto "nella chat".

Ne valeva la pena?

Quanto è interessante?
3
BLK Shadow, pro player di Street Fighter bannato per sempre da ogni evento Capcom