di

Ad anni di distanza dalla pubblicazione di Bloodborne, la community legata al gioco accoglie con piacere nuove possibilità per approfondire la lore del titolo.

In questo ambito, si è particolarmente distinto l'utente Lance McDonald, che tramite una costante ed approfondita analisi del gioco ha condiviso diversi contenuti assenti nella versione finale del gioco From Software. Tramite il proprio canale Youtube, il giocatore ha analizzato diversi aspetti del cut-content di Bloodborne, scoprendo alcuni interessanti dettagli legati alle versioni originali di alcuni NPC, tra cui, ad esempio Padre Gascoigne.

Protagonista di un nuovo video è invece Annalise, Regina dei Vilesangue e personaggio che il nostro alter-ego videoludico può incontrare nell'area di Cainhurst. Analizzando i cut-content relativo a questo NPC, McDonald ha scoperto alcuni dettagli interessanti sulla sua versione "originale". L'utente ha così scovato alcuni dialoghi non utilizzati dagli sviluppatori di Bloodborne, e scoperto che il personaggio presentava in origine un doppiaggio differente, che sembra poter suggerire un intrigante legame tra Annalise, l'Automa e Lady Maria. Potete trovare il video direttamente in apertura a questa news: buona visione!

Non è la prima volta che Lance McDonald si dedica ad un approfondita analisi di Bloodborne: sull'argomento ha infatti pubblicato diversi video. Nel tempo, in effetti, il contenuto rimosso dalla versione finale del gioco ed individuato dalla community si è rivelato essere molto interessante. Se l'argomento vi incuriosisce, sulle pagine di Everyeye potete trovare uno speciale sul cut content di Bloodborne, a firma di Gabriele Ferrara.

Quanto è interessante?
6