Bloodborne su PC e PS5: Lance McDonald commenta il rumor

Bloodborne su PC e PS5: Lance McDonald commenta il rumor
di

Nel corso del 2020, si sono susseguiti a più riprese rumor e indiscrezioni su di una possibile versione PC e PS5 di Bloodborne. A tratti, si è persino parlato di una Remastered in lavorazione.

Tra i team di sviluppo chiamati in causa dalle voci di corridoio, trovava spazio persino Bluepoint Games, autrice del ritorno in pompa magna di Demon's Souls su next gen Sony. Molto scettico ai tempi dell'emergere delle prime indiscrezioni in merito, è ora tornato ad esprimersi sulla questione il noto content creator Lance McDonald. Grande appassionato delle produzioni From Software, lo YouTuber si è spesso dimostrato essere un insider con accesso a fonti attendibili. Ora, contestualmente ad un ritorno di fiamma delle ipotesi su di una versione PC e PS5 di Bloodborne, torna a discutere della vicenda.

"Molte persone si sono arrabbiate con me quando ho smentito il rumor circa un anno fa (l'ho letteralmente smentito, parlando con gli sviluppatori degli studi che si ipotizzava ci stessero lavorando). - ricorda Lance Mc Donald - Da allora ho deciso di smetterla di indagare sui rumor di una versione PC di Bloodborne [...]. È passato abbastanza tempo da far sì che io non abbia idea di cosa diamine stia succedendo con Bloodborne. Potrebbe ricevere un porting PC, una patch per PS5, o niente di tutto questo. Non ho più alcun tipo di informazione in merito visto che me ne sono interessato più di un anno fa".

A ciò, tuttavia, l'insider aggiunge un'ulteriore considerazione, escludendo che, anche se il progetto esistesse, difficilmente sarebbe Bluepoint a lavorarci. A supporto di tale visione, McDonald sottopone la rapida conclusione del supporto post lancio offerto dalla software house a Demon's Souls. In conclusione, ad ogni modo, l'insider ribadisce che a seguito delle proprie indagini, le fonti dei rumor del 2020 erano "completamente false".

In attesa di eventuali aggiornamenti ufficiali sulla vicenda, ricordiamo che a inizio anno, Lance McDonald ha dato vita ad una patch in grado di sbloccare il frame rate del titolo From Software. In seguito, la patch per portare Bloodborne a 60 fps è stata pubblicata dal content creator, che ha scelto di renderla disponibile per l'intera community di appassionati.

Quanto è interessante?
7