di

Servendosi della medesima mod che gli ha consentito di sbloccare i 60fps di Bloodborne, l'appassionato di soulslike Lance McDonald è riuscito ad accedere a un'area segreta del capolavoro action ruolistico di From Software che sembrerebbe essere stata tagliata in sede di sviluppo dal team diretto da Hidetaka Miyazaki.

Per accedere a questa porzione di codice rimasta inattiva nella versione finale dell'esclusiva PS4, l'ormai celebre creatore di contenuti e programmatore amatoriale ha sfruttato la Debug Mode "latente" di Bloodborne per caricare una porzione segreta della mappa di Yharnam chiamata "Il Lago di Fango".

L'area in questione presenta la tipica forma circolare delle arene che ospitano le battaglie con i Boss della campagna principale di Bloodborne (come pure di Dark Souls), con tanto di porta d'accesso velata dal muro d'ombra che evita all'eroe di abbandonare lo scontro. All'interno di questa zona possiamo ammirare il modello poligonale non ancora completo di un gigantesco mostro tentacolato. Lance McDonald è riuscito a recuperare anche l'anteprima di un filmato che ci consente di sbirciare tra le pieghe del complesso lavoro portato avanti dagli autori di From Software per stendere il canovaccio narrativo di Bloodborne.

Lo stesso youtuber e modder, d'altronde, ritiene che questa sia una delle scoperte più interessanti che siano mai state fatte in merito ai contenuti tagliati di Bloodborne: giudicate voi stessi la bontà delle sue affermazioni ammirando il filmato che campeggia a inizio articolo.

Quanto è interessante?
12