Bluepoint sogna di lavorare con Sony su PS5. Cominciando da Demon's Souls Remastered?

Bluepoint sogna di lavorare con Sony su PS5. Cominciando da Demon's Souls Remastered?
di

Il presidente di Bluepoint Games, Marco Thrush, si è concesso ai microfoni di SegmentNext per esprimere il proprio desiderio di proseguire su PS5 la collaborazione dell'azienda texana con Sony e le software house collegate alla galassia di SIE e dei Sony Worldwide Studios.

Pur senza citare espressamente il chiacchierato progetto di Demon's Souls Remastered, l'alto rappresentante di Bluepoint sottolinea che "siamo uno studio indipendente. L'hardware per cui sviluppiamo è determinato dall'editore per cui stipuliamo gli accordi. Con Titanfall e la Metal Gear Solid HD Collection abbiamo lavorato su Xbox 360 proprio per questo motivo. Vari studi Sony sono stati nostri ottimi partner, come di recente i Sony Japan Studio. Abbiamo un ottimo rapporto e saremo felici di continuare a lavorare con loro se lo desiderano".

Nei mesi scorsi, i ragazzi di Bluepoint non hanno fatto segreto di essere impegnati nello sviluppo di un videogioco per console PlayStation: tutti gli indizi lasciati dall'azienda texana sembrano condurre verso la versione rimasterizzata di Demon's Souls per PS4 e PS5, anche se molti ritengono che possa esserci anche un altro gioco segreto per PS5.

Nonostante sia indipendente dal colosso tecnologico giapponese, il team di Bluepoint Games vanta una collaborazione pluriennale con Sony e le sussidiarie di SIE, tanto da specializzarsi nelle trasposizioni PS4 di giochi PS3 e PS Vita comei titoli della Nathan Drake Collection di Uncharted, la versione rimasterizzata di Gravity Rush e la riedizione current-gen di Shadow of the Colossus.

Quanto è interessante?
13