Boom di Xbox Game Pass e Xbox Live causa Coronavirus: le misure per garantire il servizio

Boom di Xbox Game Pass e Xbox Live causa Coronavirus: le misure per garantire il servizio
di

In maniera non dissimile da quanto visto su PC con l'improvvisa impennata record di utenti attivi su Steam, anche i servizi Microsoft stanno registrando una crescente pressione.

In particolare, la Casa di Redmond riferisce quanto segue: "Ora che sempre più persone usano il gaming online per la socializzazione, il numero di utenti connessi a Xbox Game Pass, Xbox Live e Mixer sta toccando cifre record". A fronte di questa crescita improvvisa, Microsoft ha scelto di ridurre alcuni dei servizi collaterali offerti sulla piattaforma. In particolare, è stato annunciato che sarà temporaneamente sospesa la possibilità di caricare immagini dei giocatori, immagini del club e sfondi dei club personalizzati.

Con l'obiettivo di rendere il più possibile ottimale l'esperienza di gioco, Microsoft ha inoltre chiesto ai publisher di concentrare la pubblicazione di upgrade e aggiornamenti di rilievo nelle ore in cui il numero di giocatori attivi online è minore e più cotenuto. Nelle aree in cui sono state emanate norme restrittive volte a limitare le interazioni sociali della popolazione, Microsoft riferisce di aver registrato un aumento di addirittura il 775% di domanda per i servizi cloud ivi offerti.

In chiusura, ricordiamo che anche i vertici di Sony hanno adottato provvedimenti volti a preservare la banda di traffico dati, con la limitazione della banda per il download di giochi PS4.

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
6