Borderlands 3: Randy Pitchford promette un endgame ricco di contenuti

Borderlands 3: Randy Pitchford promette un endgame ricco di contenuti
di

Il boss di Gearbox Software non smette di alimentare le speranze dei fans di Borderlands e, dalle pagine del suo profilo Twitter, conferma che il prossimo titolo che sancirà l'esplosivo ritorno della serie free roaming dei Cacciatori della Cripta vanterà un endgame particolarmente ricco.

In risposta a chi gli ha chiesto se alla fine della campagna principale di Borderlands 3 potremo affrontare sfide di alto livello simili a quelle offerte dalle espansioni e dai Raid contro i boss del secondo episodio, l'alto dirigente di Gearbox ha spiegato senza mezzi termini che "quella roba tornerà, ma ci sarà molto altro".

Più che svelare ulteriori dettagli sulle meccaniche di gioco e sull'esperienza endgame di Borderlands 3, quindi, Pitchford si limita a cogliere la palla al balzo per ribadire che il titolo sarà estremamente ambizioso, con tantissime novità contenutistiche (una fra tutte, la presenza di oltre un miliardo di armi!) che andranno a consolidare la già granitica impalcatura ludica dei capitoli precedenti.

Mentre il boss di Gearbox si diverte a far mandare a briglie sciolte l'immaginazione dei fan di Claptrap e compagni con i suoi interventi social, i ragazzi della casa di sviluppo texana ci invitano a scoprire un nuovo messaggio nascosto nella cover di Borderlands 3 e ricordano a tutti gli interessati che il prossimo 1 maggio potremo assistere a un'approfondita video dimostrazione di Borderlands 3, con scene di gameplay e rivelazioni sulla trama e sulle abilità dei personaggi interpretabili.

Quanto è interessante?
5