Bravely Default 2, parla il team: storia matura, possibili funzioni online e nuova Demo

Bravely Default 2, parla il team: storia matura, possibili funzioni online e nuova Demo
di

Di recente, la redazione di Famitsu, noto magazine nipponico, ha avuto la possibilità di intervistare Tomoya Asano e Masahi Takahashi, responsabili dello sviluppo del nuovo capitolo della serie Square Enix.

Con questo nuovo capitolo, gli autori puntano a rendere Bravely Default 2 accessibile ai nuovi giocatori che no hanno mai avuto alcun contatto con la saga in precedenza. Proprio in quest'ottica, non faranno ritorno personaggi provenienti da Bravely Default e Bravely Second, pubblicati sulle console portatili Nintendo. Oltre ad un cast di protagonisti inedito, il titolo sembra puntare ad offrire ulteriori novità.

In particolare, a dispetto di uno stile quasi chibi, Asano e Takahashi hanno garantito che la trama di Bravely Default 2 sarà più matura rispetto a quanto visto in precedenza nella serie. Le ragioni di questa scelta, spiegano, sono da ritrovarsi nella volontà di adeguarsi alle esigenze del proprio pubblico, che ad oggi vedono composto da molti appassionati di circa trent'anni. Non a caso, i protagonisti del JRPG avranno principalmente un'età compresa tra i 20 e i 35 anni.

Tra le possibili novità è stata inoltre ventilata l'introduzione di funzionalità online: sull'argomento il team non ha offerto chiare conferme, ma ha invitato il pubblico ad attendersi novità in tal senso. Infine, Asano e e Takahashi hanno definito come possibile la distribuzione di una seconda Demo di Bravely Default 2, i cui progressi di gioco possano essere trasferiti nella versione completa del titolo, esattamente come accaduto in passato per Octopath Traveler.

FONTE: NE
Quanto è interessante?
5