Esport

Brawl Stars: tutti i dettagli sulla ricca stagione esport 2020

Brawl Stars: tutti i dettagli sulla ricca stagione esport 2020
di

Supercell ha annunciato diversi nuovi dettagli dedicati alla scena competitiva di Brawl Stars per il 2020. La novità più importante riguarda il montepremi: oltre 1 milione di Dollari.

La stagione, invece, consisterà in una competizione globale aperta a tutti con finali mensili tenute nello studio ESL in Polonia.

ESL si occuperà di produrre e organizzare sia gli eventi online che le finali mensili. Come per la Clash Royale League, le competizioni di Brawl Stars verranno trasmesse su YouTube.

Oltre al milione messo sul piatto da Supercell, un programma di crowdfunding aggiungerà altri 500.000 Dollari al montepremi, derivanti dagli acquisti in-game fatti dagli utenti. Il montepremi è aumentato significativamente rispetto al 2019, con i suoi 250.000 Dollari assegnati per il Brawl Stars World Championship in Corea del Sud.

A partire dal 7 marzo, ESL gestirà dunque le qualificazioni regionali e trasmetterà le finali mensili dallo studio principale di Katowice, in Polonia, sino al campionato mondiale di Brawl Stars del 2020 che si terrà in autunno.

"Il Brawl Stars Championship rende possibile a tutti i giocatori, indipendentemente dalla loro precedente esperienza nell'esport, la possibilità di arrivare su un palcoscenico globale", ha dichiarato Kim Jensen, supervisore del settore competitivo in Supercell. “Il formato open della competizione rimuove qualsiasi barriera all'ingresso e significa che sarà davvero il meglio del meglio che verrà incoronato campione del mondo. L'esport di Brawl Stars è nati da tornei iniziati dai fan durante la beta del gioco e abbiamo ritenuto importante che il Brawl Stars Championship continuasse a mettere in evidenza l'elemento più importante del gioco: la sua community appassionata".

Quanto è interessante?
1